Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

kirchner cristina c imagoeconomicada swissinfo.ch
La ex presidente argentina Cristina Fernández de Kirchner ha annunciato ieri a Buenos Aires di "non avere nulla contro" il fatto che il Senato autorizzi la perquisizione delle sue proprietà, come chiesto dal giudice istruttore Claudio Bonadío.
La ex capo dello Stato, comunque, ha posto alcune condizioni per accedere alla richiesta del magistrato, mentre migliaia di persone hanno marciato a Buenos Aires fino alla sede del Parlamento, e lo hanno fatto in altre città argentine, per chiedere la rimozione dell'immunità della Kirchner, che attualmente occupa un seggio senatoriale.
Bonadío aveva chiesto le perquisizioni nel quadro della causa denominata dai media "i block notes della corruzione" in cui un ex autista di un funzionario dell'epoca dei governi di Nestor e Cristina Kirchner avrebbe annotato tutti i traffici di denaro delle mazzette pagate da imprenditori vincitori di appalti pubblici.

Fonte: swissinfo.ch

Foto © Imagoeconomica

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy