Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

chiesa-giulietto-webdi Giulietto Chiesa - 10 novembre 2012

- “Qual è la sua domanda?”

- “Da dove nasce la sua indulgenza?”

- “Che cosa intende dire?”

- “E’ noto che nei dossier della polizia segreta lei ha scoperto i nomi delle duecentosessantatré persone, amici compresi, che la denunciavano regolarmente. Lei e sua moglie avete tuttavia deciso di non rendere pubblici quei nomi, e di non rivalervi su nessuno. Da dove viene questa indulgenza?”

- “È perché sono uno scrittore”.

- “Perché, ha qualche importanza?”

- “Uno scrittore non deve guardare soltanto all’azione compiuta dall’uomo di cui scrive. Uno scrittore deve figurarsi la vita di quell’uomo vent’anni prima e vent’anni dopo. Deve vedere i suoi bisnonni, nonni, genitori, figli, nipoti e pronipoti. Deve vederlo prima della sua nascita e dopo la sua morte. A quel punto comprende tutto”

————–

L’epoca staliniana è ormai precipitata nel passato, coperta di vituperie, caricaturata, condannata, ma rimasta incomprensibile (…). Esaminare la storia con le categorie della giustificazione o della condanna, equivale a eliminare ogni possibilità della sua comprensione (…). Il concetto di criminalità è idea giuridica, o morale, ma non è né idea storica, né sociologica. Esso, per il suo stesso significato, non può essere applicato alle epoche storiche, alle società, a interi popoli”.

————–

fattiiltuoparadiso

N.B. La prima citazione è un colloquio tra lo scrittore e giornalista polacco Mariusz Szczygiel e Pavel Kohout. (“Fatti il tuo paradiso”, Nottetempo).

La seconda è tratta da “Nashej iunosti polet”, di Aleksandr Zinoviev.

Fonte e commenti: ilfattoquotidiano.it

Tratto da: megachip.info

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy