Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Ursula von der Leyen ribadisce: “Europa con l’Ucraina finché non prevarrete”

Diciotto persone sono morte in un attacco missilistico contro un condominio nella regione meridionale ucraina di Odessa. Lo ha annunciato un funzionario locale. Il portavoce dell'amministrazione militare di Odessa Sergei Bratchuk ha aggiunto che il missile è stato lanciato da un aereo russo proveniente dal Mar Nero. "Il missile ha colpito un edificio residenziale di nove piani, nella regione di Bilgorod-Dniester", a circa 80 km a sud di Odessa, ha continuato Bratchuk che ha aggiunto che un altro missile X-22 aveva colpito un centro ricreativo. Quattordici persone sono morte nell'edificio residenziale a  Bilhorod-Dnistrovsky e le altre nel centro ricreativo della stessa area. Morti nell’attacco anche due bambini. Nell'edificio, "nove piani di una sezione sono completamente distrutti... I soccorritori hanno già fornito assistenza medica a sette feriti, tra cui tre bambini”, ha detto Bratchuk. L'attacco missilistico all'edificio residenziale arriva pochi giorni dopo che un attacco russo ha distrutto un centro commerciale a Kremenchuk, nell'Ucraina centrale, uccidendo, anche in quel caso, almeno 18 civili. Oleksiy Arestovich, consigliere del presidente ucraino Zelensky, ha annunciato che la Russia non dovrà aspettare molto per la "risposta" delle Forze armate ucraine dopo gli attacchi missilistici nella regione di Odessa. “Con che razza di bastardi dobbiamo combattere. Bene, aspettatevi una risposta, maledizione. E non dovrete aspettare a lungo", ha assicurato Arestovych. Nel mentre continua la battaglia per la conquista di Lysychansk, la città gemella di Severodonetsk nell'oblast di Lugansk: come si legge nell'analisi pubblicata ogni mattina dall'intelligence del ministero della Difesa britannico, "le forze di terra russe affermano di aver catturato il villaggio di Pryvilla, a nord-ovest di Lysychansk" e "proseguono gli intensi combattimenti per la conquista dell'altura intorno alla raffineria di petrolio" della città. Inoltre dal campo si apprende che l’area portuale di Mykolaiv, nel Sud dell'Ucraina, è stata colpita da 'proiettili a grappolo proibiti', ci sono vittime. Lo riporta il Guardian, riferendo le parole del governatore Vitaliy Kim che ha aggiornato le notizie fornite dal luogo dal sindaco Oleksandr Sienkovych secondo il quale dieci missili sono stati lanciati questa mattina sulla città nell'arco di 25 minuti.


ursula g7 ima 1767979

L'intervento di Ursula von der Leyen al G7 tenutosi in Germania il 26 giugno 2022 © Imagoeconomica


Sostegno dall’Europa
Nel frattempo la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, in videocollegamento con il Parlamento di Kiev, ha ribadito il sostegno dell’Ue all’Ucraina. "L'Europa starà al fianco dell'Ucraina tutto il tempo necessario. Non ci riposeremo finché non prevarrete”, ha affermato. “C’è una lunga strada da percorrere ma l'Europa sarà al vostro fianco ogni passo del cammino, fino al momento che attraverserete la porta che conduce nella nostra Unione europea”, ha aggiunto dopo la concessione dello status di candidato a Kiev. Von der Leyen si è soffermata sulla necessità per Kiev di attuare delle riforme e ha invitato l’Ucraina "a concentrarsi sulla legge anti-oligarchi". Tornando alla guerra, la presidente ha detto che “l’esercito di Putin sta ancora uccidendo i vostri fratelli e sorelle. Continua a occupare la vostra terra, a rubare il vostro grano e a bombardare le vostre città. Voi state reagendo con coraggio. I vostri coraggiosi soldati in prima linea stanno compiendo sacrifici estremi per difendere il suolo dell'Ucraina e il suo popolo. E dietro le linee, ci sono innumerevoli altri ucraini che lavorano per sostenere questo sforzo nazionale. Tutti sperano in un futuro più luminoso. Questa è una generazione coraggiosa, in marcia verso la sua visione”, ha sottolineato. Sostegno, ma in armi, viene ribadito, anche dal segretario generale della Nato Jens Stoltenberg che in un'intervista alla tv tedesca ZDF, ricordando il pacchetto di aiuti militari appena approvato dal vertice Nato di Madrid, ha detto che Kiev deve ottenere "più armi pesanti, equipaggiamento più moderno, che devono essere consegnati più velocemente". L'obiettivo principale degli aiuti militari, ha spiegato Stoltenberg, è quello di "rafforzare la posizione dell'Ucraina in vista dei futuri negoziati di pace con la Russia".

ARTICOLI CORRELATI

Ucraina: secondo l'intelligence USA, la Russia potrebbe ricorrere ad armi nucleari

La Russia prossima a conquistare il Donbass, per l'occidente vince l'industria bellica

2014, Giulietto Chiesa: USA e Ue attaccano la Russia, pronti alla guerra nucleare

Ucraina: G7 lancia piano da 600 mld di dollari per investimenti. ''Uniti contro Mosca''

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy