Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Il gip di Napoli ha convalidato sei provvedimenti di fermo emessi dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli nei confronti di sei persone accusate di concorso in tentate estorsioni aggravate dalle finalità mafiose. I provvedimenti sono stati notificati ieri agli indagati dai carabinieri del reparto operativo di Napoli: si tratta di persone ritenute appartenenti ad organizzazioni camorristiche con base nel quartiere Ponticelli, nella periferia est della città, a cui vengono contestate, a vario titolo, richieste estorsive a un parcheggiatore abusivo che esercitava illegalmente nei pressi dell'Ospedale del Mare, e a una donna che gestiva una piazza di spaccio picchiata per costringerla a passare parte dei suoi guadagni a un clan rivale.

Foto © Imagoeconomica

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy