Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Quattro colpi di pistola sono stati esplosi la scorsa notte in via Marina, a pochi passi dall'hotel Palazzo Salgar, a Napoli. Ad avvertire la centrale operativa della Questura di Napoli una telefonata anonima. Sul posto le forze dell'ordine hanno repertato bossoli calibro 7,65. La zona è il bunker del clan Mazzarella. Sono due le ipotesi al vaglio degli investigatori per leggere la 'stesa', ovvero la sparatoria in aria come atto intimidatorio contro nemici. La prima porta alla scarcerazione di un personaggio di spessore nell'area antistante raid. L'altra porta direttamente al conflitto in atto tra Ponticelli e San Giovanni a Teduccio, zona orientale di Napoli, che coinvolge per un gioco di alleanze anche il clan Mazzarlla che nell'area ha interessi legati al traffico di droga.

Foto d'archivio © Imagoeconomica

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy