11 maggio 2012
Napoli. Gli agenti della Divisione Anticrimine della Questura di Napoli hanno confiscato terreni, case, quote societarie e altri beni per complessivi 140 milioni di euro al boss detenuto della camorra Pasquale Puca, soprannominato «ò minorenne». Puca, 37 anni, è ritenuto un soggetto ad elevatissima pericolosità sociale ed è a capo del omonimo clan camorristico operante nel Comune di Sant'Antimo, a nord di Napoli, e nelle zone limitrofe.

ANSA

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy