Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

16 aprile 2012
Trieste. Due pregiudicati campani legati alla camorra, nei confronti dei quali era stata emessa un'ordinanza di custodia cautelare per traffico di sostanze stupefacenti, si sono consegnati ai Carabinieri del Comando provinciale di Trieste. Si tratta di Giuseppe Iavarone, ritenuto personaggio di spicco del clan camorristico degli scissionisti, e del suo luogotenente, Domenico Caiazzo. I due erano stati arrestati dai Carabinieri nell'estate del 2010, dopo essere stati individuati come fornitori di 43 chilogrammi di hashish a Trieste. Caiazzo era stato arrestato al momento della consegna dello stupefacente, poichè si sarebbe occupato direttamente della cosa con altre due persone (Alessandro Ciro Avallone e Michele Maraucci), mentre Iavarone fu arrestato all'aeroporto di Roma Fiumicino al rientro da Malaga (Spagna).

ANSA

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy