Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

27 febbraio 2012
Reggio Calabria. Una donna, Aurora Spanò, di 65 anni, è stata arrestata dai carabinieri perchè è accusata di aver costretto un medico a rilasciarle un certificato medico con il quale ha ottenuto gli arresti domiciliari. Spanò, che è accusata di violenza privata, si è avvalsa della forza di intimidazione derivante dai legami di parentela con esponenti della cosca della 'ndrangheta dei Bellocco per costringere il medico ad attestare il falso.

ANSA

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy