Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

27 febbraio 2012
Napoli. I Carabinieri della Compagnia di Torre del Greco hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla magistratura napoletana a carico di otto persone affiliate al clan Casella-Circone, attivo a Ponticelli e Cercola, ritenute responsabili di estorsione aggravata dal metodo mafioso. Nel corso delle indagini coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia partenopea i militari dell'Arma hanno accertato l'ascesa del gruppo ai danni del più noto clan dei Sarno, che fino al 2009 era egemone nella zona e che è stato decimato da numerosi blitz dei carabinieri. Sono stati identificati gli autori di un filone estorsivo ai danni di un ex esponente di spicco del clan Sarno oggi costretto a pagare il pizzo e a cedere un'impresa di pulizia e un'agenzia di spettacolo agli appartenenti al nuovo gruppo criminale.

Adnkronos

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy