Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

 

5 gennaio 2012
Napoli. Il cadavere di un uomo 'incaprettato' è stato ritrovato poco fa dalla polizia in un laghetto attiguo al complesso turistico Hyppocampos, a Castel Volturno (Caserta). La scomparsa dell'uomo - ritenuto un capo zona della fazione dei Casalesi che fa capo a Francesco Schiavone - era stata denunciata alcuni giorni fa dai suoi familiari. Il cadavere era sul fondo del laghetto ed è stato recuperato dai sommozzatori. Sul posto si sta recando il pm della Dda, Catello Maresca. Il luogo in cui si trovava il cadavere è stato individuato dalla polizia grazie ad accertamenti sulle celle telefoniche della zona. Il corpo è stato identificato ma si attende il riconoscimento ufficiale da parte dei familiari prima di divulgarne l'identità. Gli investigatori non escludono che l'omicidio rientri in una ridefinizione degli assetti criminali nella zona di Castel Volturno cominciata dopo la cattura del boss Michele Zagaria avvenuta un mese fa dopo una latitanza durata 16 anni.

ANSA

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy