Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

26 novembre 2011
Napoli. Costringevano imprenditori dell'alto Casertano e del Beneventano a versare soldi al clan dei Casalesi. È per questo che tre affiliati, tra i quali la 'primula rossa' Michele Zagaria, sono stati sottoposti a fermo. I provvedimenti sono stati eseguiti dai carabinieri della compagnia di Caserta, su disposizione della Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli. I tre, secondo quanto accertato, tra il 2007 e fino al giugno del 2011, seguendo gli oramai collaudati metodi camorristici, terrorizzavano diversi imprenditori che si vedevano costretti a versare, in prossimità delle festività natalizie, pasquali e ferragosto - periodi canonici nei quali vengono pagate estorsioni - ingenti somme di denaro.

ANSA

0
Shares

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy

0
Shares