Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

18 novembre 2011
Napoli. I carabinieri del Nucleo investigativo di Napoli hanno arrestato Antonio Errichelli, 44 anni, ritenuto l'attuale reggente del clan camorristico dei Licciardi operante a Napoli e provincia. Al boss, trovato nella sua abitazione, i militari dell'arma hanno notificato un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa su richiesta della Dda partenopea per estorsione aggravata dal metodo mafioso ai danni di alcuni imprenditori della zona ai quali nel 2008 aveva imposto il pizzo. Contemporaneamente all'arresto di Errichelli i carabinieri hanno assicurato alla giustizia anche un suo gregario, Gianfranco Leva, 53 anni, ritenuto affiliato al clan, che aveva aiutato il suo capo nel cercare di imporre il pagamento alle vittime.

ANSA

 

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy