Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

La grande criminalità, ma anche la micro avrà la particolare attenzione della Polizia di Stato a Catanzaro. A dirlo è stato il nuovo questore di Catanzaro Maurizio Agricola incontrando i giornalisti. "Abbiamo registrato l'esigenza della cittadinanza perbene di avere un'attenzione importante su questo territorio e già abbiamo dato prova di questo con l'operazione della settimana scorsa a cui ne seguiranno altre" ha aggiunto riferendosi all'operazione antidroga condotta nel quartiere a sud della città la scorsa settimana. Agricola ha poi spiegato che "i rapporti con la Procura della Repubblica sono ottimi. Col procuratore Gratteri abbiamo una grandissima intesa e siamo sicuri che andremo avanti con grande collaborazione. Ho trovato una grande squadra, una grande struttura investigativa che è in grado di affrontare le problematiche di questa provincia. Qui mi sto approcciando a questa realtà. Per me è un ritorno al sud in un capoluogo importante come Catanzaro. Il mio è un approccio in punta di piedi per capire le dinamiche e poi affronteremo le problematiche con la dovuta attenzione". Tornado a commentare l'operazione della scorsa settimana, Agricola ha sostenuto che “è la dimostrazione di una condotta strutturale perché per arrivare a quei risultati c’è bisogno di una capacità investigativa articolata che si avvale di plurimi strumenti, intercettazioni, videoriprese. A volte c’è un lasso di tempo in cui si pensa che non si stia facendo qualcosa ma invece c’è qualcosa in campo che però ha bisogno dei suoi tempi per arrivare a risultati strutturati". Dal Questore di Catanzaro è poi giunta l'esortazione alla cittadinanza a denunciare. "Sapere ascoltare ed entrare in empatia con le persone - ha detto - è anche questo, cioè esortare la gente perbene a denunciare il più possibile perché da noi troverà una sponda immediata".

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy