Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Un contagio al Covid-19 è stato registrato nell'aula bunker di Lamezia Terme nel corso del processo Rinascita-Scott. Un operatore del servizio vigilanza privata è risultato positivo al test sul Coronavirus. Immediatamente è scattato il protocollo di sicurezza ed è stato dato il via ai tamponi per i colleghi del vigilante. Al contempo, da quello che è possibile apprendere, il Tribunale si è messo in contatto con l'autorità sanitaria ed è in attesa di comunicazioni. "Siamo in attesa di indicazioni formali da parte dell'Asp che comunque, informalmente, ci ha comunicato che non essendoci stati contatti diretti l'udienza può continuare" hanno riferito i giudici. Oggi è prevista l'escussione del collaboratore di giustizia Andrea Mantella che dovrebbe procedere al riconoscimento fotografico proposto dalla pubblica accusa.

TAGS:

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy