Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

La Polizia e la Guardia di Finanza di Parma hanno eseguito un sequestro patrimoniale, con decreto emesso dal Tribunale di Bologna - sezione misure di prevenzione - su proposta del Procuratore della Dda di Bologna Giuseppe Amato e del Questore di Parma Massimo Macera, riguardante numerose società, beni immobili e mobili e conti correnti per un valore complessivo di oltre 13 milioni di euro. Il provvedimento è a carico di una persona residente da anni a Parma e collegata alla criminalità organizzata 'ndranghetista. I dettagli dell'operazione saranno illustrati alle 11 in una conferenza stampa nella sala Auditorium della Questura di Parma, Caserma Zizzi di Via Chiavari.

Foto © Imagoeconomica

TAGS:

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy