Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Potrebbero essere trasmessi già nei prossimi giorni alla Dda di Catanzaro gli atti di indagine sulla morte di Giuseppe Gaetani, 50 anni, assassinato ieri sera a colpi d'arma da fuoco a Cassano Ionio, nel Cosentino, davanti alla sua abitazione.
L'uomo, ritenuto legato al boss della Sibaritide Leonardo Portoraro (a sua volta ucciso due anni fa in un agguato di 'Ndrangheta) è stato raggiunto da diversi proiettili, è deceduto poco dopo l'arrivo all'ospedale di Cosenza. Le modalità dell'agguato non lascerebbero dubbi sulla matrice mafiosa per cui la procura ordinaria di Castrovillari non è competente per occuparsi del fascicolo. Le indagini sono condotte dai Carabinieri.

Foto © Imagoeconomica

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy