Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

13 aprile 2012
Cosenza. «A questa cattura si è arrivati con una Panda e con le macchine personali dei ragazzi della squadra mobile. Sentiamo molto parlare di 'ndrangheta e criminalità organizzata però poi alle parole devono seguire i fatti. Soprattutto risorse finanziarie. Altrimenti parlare di criminalità organizzata diventa soltanto un pretesto per mettersi in vetrina». Lo ha dichiarato il sostituto procuratore della Dda di Catanzaro, Pierpaolo Bruni, parlando con i giornalisti a margine della cattura del latitante Franco Presta, scovato ieri sera a Rende dopo tre anni di latitanza.

Adnkronos

ARTICOLI CORRELATI

- 'Ndrangheta: in manette il latitante Franco Presta
Era ricercato per diversi omicidi

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy