Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

5 dicembre 2011
Reggio Calabria. Con l'accusa di aver percepito in modo illecito finanziamenti comunitari, sono state arrestate questa mattina dai carabinieri del comando provinciale di Reggio Calabria, dodice persone. Si trovano ai domiciliari. Gli uomini dell'arma stanno anche procedendo al sequestro preventivo di beni per un valore di circa 1 milione di euro per 25 indagati. I provvedimenti cautelari scaturiscono da indagini svolte dai Carabinieri del Gruppo di Locri, grazie alla quale sono state deferite 48 persone ritenute vicine alle cosche della 'ndrangheta "Morabito-Bruzzaniti-Palamara" e "Mollica-Morabito" operanti ad Africo Nuovo, "Vottari" e "Nirta operanti a San Luca.

Tratto da: rainews24.it

 

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy