Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Ordine di carcerazione per un trentenne oricense. Arrestato dalla Polizia di Stato, dovrà scontare la pena residua di anni 6, mesi 3, giorni 16 di reclusione. E' stato eseguito ieri dai poliziotti del Commissariato di Capo d'Orlando in collaborazione con i colleghi del Posto Fisso di Tortorici, L'uomo è stato riconosciuto colpevole dei reati di associazione mafiosa ed estorsione finalizzati al traffico illecito di sostanze stupefacenti e dovrà scontare la pena della reclusione di anni 6, mesi 3 e giorni 16. L'ordine di carcerazione è il risultato di più ampie indagini eseguite dalla Squadra Mobile della Questura di Messina e dal Commissariato di Capo d'Orlando, grazie alle quali, nel corso dell'operazione di polizia giudiziaria denominata "Senza Tregua", nel maggio 2016, era stato duramente colpito il clan mafioso Bontempo-Scavo e due associazioni criminali che, nella zona dei Nebrodi, gestivano le estorsioni ed il traffico di stupefacenti. Il trentenne è stato trasferito presso la casa circondariale di Siracusa.

Foto  © Imagoeconomica

TAGS:

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy