Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

E' morto a Carini il 28 aprile scorso, ma la notizia è trapelata solo ora, il vecchio capomafia di Torretta, Angelo Antonino Pipitone, 78 anni, padre del pentito Nino. Sono stati vietati i funerali pubblici. Il boss era stato condannato a 13 anni e 4 mesi al maxiprocesso. Su di lui non pendeva più alcuna misura cautelare. Pipitone era stato arrestato per l'ultima volta il 25 settembre 2014 con l'operazione "Destino" dei carabinieri, in cui finirono sotto inchiesta anche la moglie, Franca Pellerito, la figlia Epifania e il genero Benedetto Pipitone. Un processo che per il capomafia si concluse a marzo del 2018 con un non luogo a procedere perché incapace di intendere e di volere.

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy