Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Palermo. "Quei pezzi dello Stato che hanno brigato con la mafia si devono vergognare e se vogliono venire in via D'Amelio devono venire qui a dire la verità. Altrimenti è meglio che non vengano. La gente ha il diritto di sapere". A dirlo è stato Vittorio Teresi, presidente del Centro studi Paolo e Rita Borsellino ed ex pm del processo sulla Trattativa Stato-mafia, in via D'Amelio in occasione delle celebrazioni per il 27esimo anniversario della strage in cui persero la vita il giudice Paolo Borsellino e gli agenti di scorta. "Essere oggi qui senza la presenza stimolante e calmante del volto, degli occhi e del sorriso di Rita - ha aggiunto -, non vederla fisicamente fa male. Però non manca la determinazione”.

AdnKronos

Foto © Imagoeconomica

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy