Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Roma. "Amava definirsi "più trapanese dei trapanesi". In tanti modi, ma soprattutto con i suoi articoli di denuncia contro la mafia, ha fatto moltissimo per la Sicilia. L'amore di Mauro Rostagno per la nostra isola e l'esempio di impegno che ci ha trasmesso è ancora intatto nonostante il tempo. Fu ucciso esattamente 30 anni fa, a colpi di fucile: il secondo grado di giudizio, che si è da poco concluso, ha stabilito che fu la mafia ad ordinarne l'omicidio ma ancora non abbiamo potuto condannare definitivamente chi lo eseguì". Così il senatore di Liberi e Uguali, Pietro Grasso, ricorda Mauro Rostagno su Facebook.

ANSA

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy