Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

polizia giulietta c imagoeconomicaNiscemi. Diventa definitivo il sequestro di beni nei confronti di Giancarlo Giugno, esponente di Cosa nostra di Niscemi, in provincia di Caltanissetta. La polizia, infatti, ha eseguito in queste ore il decreto di confisca dei beni, il cui primo sequestro, deciso dalla sezione misure di prevenzione del Tribunale nel dicembre 2015, è divenuto irrevocabile lo scorso gennaio con la sentenza della Cassazione. Il controvalore dei beni confiscati è stimato in oltre 200 mila euro: un caseggiato e altri beni mobili intestati a congiunti. l'originario sequestro risale al 2013 su proposta del questore di Caltanissetta.

ANSA

Foto © Imagoeconomica

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy