Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Canicattì (Agrigento). La figura del Giudice Rosario Livatino, ucciso dalla mafia il 21 settembre 1990 alle porte di Agrigento a 37 anni, è stata ricordata stamane a Canicattì con una messa nella chiesa di S. Domenico e in contrada Gasena, luogo del mortale agguato, dinanzi alla stele danneggiata nei mesi scorsi e fatta riparare dalla sottosezione di Agrigento dell'Anm, dalle associazioni "Amici del giudice Rosario Angelo Livatino", "Tecnopolis" e dallo stesso Ufficio della postulazione.

ANSA

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy