Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

grasso pietro web6Palermo. Il Presidente del Senato Pietro Grasso non dovrà più deporre al processo sulla trattativa tra Stato e mafia. Lo ha deciso il Presidente della Corte d'assise di Palermo, Alfredo Montalto, che dopo una breve camera di consiglio, ha revocato la citazione della difesa del generale Mario Mori, del generale Antonio Subranni e del colonnello Giuseppe De Donno. Grasso era già stato ascoltato, come teste dell'accusa, l'11 luglio del 2014. Ma era stato ricitato dalla difesa dei tre ex ufficiali dell'Arma, imputati nel processo per minaccia a corpo politico dello Stato. Oggi la revoca della Corte d'Assise di Palermo.
Ammesse, invece, le citazioni, tra gli altri, dell'ex ministro Calogero Mannino, che verrà sentito il prossimo 24 febbraio e dell'ex ministro Carlo Vizzini, che verrà ascoltato il 2 marzo. Sempre oggi, Montalto, ha annunciato il calendario delle prossime udienze. Tra i prossimi testi spiccano i nomi di Luigi Bisignani, di Sergio De Caprio, l'ex capitano 'Ultimo', il colonnello Mauro Obinu.

AdnKronos

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy