Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Rubati nove pali della recinzione del campo polivalente di vicolo Salvatore Cappello
di Maurizio Artale
Considarata l’assenza delle Istituzioni, il Centro di Accoglienza Padre Nostro installerà l’impianto di videosorveglianza a proprie spese
La notte di Pasqua i “soliti noti” hanno continuato la loro opera di vandalizzazione ai danni del campo polivalente del Centro di Accoglienza Padre Nostro, sito in vicolo Salvatore Cappello: sono stati rubati nove pali della recinzione. Il campo polivalente è stato realizzato su un terreno del Centro di Accoglienza Padre Nostro con fondi della Confcooperativa Toscana e grazie all’impegno e ai sacrifici dei volontari che oggi operano nel territorio di Brancaccio. Quest’ultimo atto vandalico si aggiunge a quelli compiuti l’11 e il 24 febbraio 2016.
A breve verrà attivata la linea ADSL che ci consentirà di installare l’impianto di videosorveglianza, ormai ultimo deterrente. Lo installeremo a nostre spese, considerato che la Prefettura di Palermo, dopo circa due anni, non ha ancora risposto all’informativa richiesta dalla Regione Siciliana per la concessione di un contributo al Centro di Accoglienza Padre Nostro, finalizzato all’installazione degli impianti di videosorveglianza presso i suoi obiettivi sensibili.
In data odierna è stata sporta denuncia presso la Stazione dei Carabinieri di Brancaccio.

centropadrenostro.it

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy