14 giugno 2012
Siracusa. A Siracusa agenti della Squadra mobile della Polizia hanno arrestato due persone ritenute vicine al clan mafioso siracusano 'Santa Panagia'. Le manette sono scattate per S.B. di 35 anni e G.C. di 42 anni. I due sono stati raggiunti da un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip presso il Tribunale di Catania, su richiesta della Dda etnea. Entrambi devono rispondere di tentata estorsione commessa con modalità mafiose. I due avrebbero tentato di costringere la vittima a pagare il pizzo ed i contatti, sarebbero stati presi da G.C. che avrebbe riferito alla vittima, un meccanico, che c'erano persone che "volevano fargli danno" e che gli volevano parlare. L'altro arrestato, nel febbraio scorso, alla presenza del complice, si sarebbe presentato in officina chiedendo alla vittima di pagare la somma di mille euro subito e, successivamente, un'altra di 3-400 euro al mese spiegando che era lui che 'comandava' a Santa Panagia e che il denaro richiesto serviva per aiutare alcuni affiliati detenuti. L'indagine e' stata avviata in seguito alla denuncia del meccanico che si e' rivolto subito alla polizia.

Adnkronos

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy