Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

8 marzo 2012
Caltanissetta. «Con questa nuova indagine è smentita l'ipotesi che il telecomando che fece saltare in aria l'autobomba in via D'Amelio fosse stato azionato a Castel Utveggio». Lo ha detto il Procuratore capo di Caltanissetta Sergio Lari. «Dalle nostre indagini è emerso invece che ad azionare il telecomando è stato Giuseppe Graviano che era posizionato dietro un muretto in via D'Amelio», ha aggiunto.

Adnkronos

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy

Stock Photos provided by our partner Depositphotos