Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Lo stato attuale della mafia, la produzione, il traffico internazionale e il consumo di droghe, il ruolo della società civile, l'azione delle istituzioni. Sono queste le chiavi di lettura attraverso le quali immergersi nella lettura di “Mafia&Droga. Lo stato delle cose - Rapporto 2024”, il libro che vanta le firme di Umberto Santino, Giovanni La Fiura, Nino Rocca e Giovanni Burgio, edito da Mediter Italianella Collana “Analisi e Documenti”. 
Il suo esordio alle 18 di giovedì 6 giugno allo Spazio Cam del Parco di Villa Filippina, nell’ambito del festival “Una Marina di Libri”, in piazza San Francesco di Paola 18, a Palermo.
Un dossier che non solo spiega il fenomeno della mafia nella storia attraverso l’evoluzione elo sviluppo delle mafie anche internazionali, ma fa un’analisi che guarda al quadro dei mandamenti e delle famiglie mafiose che, tra spaccio di droga e attività criminose di altro genere, impongono la loro presenza sul territorio. Un lavoro che consente di capire anche le cause, gli effetti, l’origine e la composizione delle sostanze psicoattive, informazioni indispensabili per capire quali sono le conseguenze relative all’assunzione o anche alla poli-assunzione delle droghe.
“Droga & Mafia” non si ferma alla mera analisi del fenomeno, ma diventa propositivo quando racconta il ruolo della società civile e delle Ong che operano sul territorio sul fronte della prevenzione e della riduzione del danno, sollecitando interventi per partono proprio dall’esperienza dei genitori che vivono con il dramma dei figli ancora dipendenti delle droghe o di coloro che li hanno persi per interventi non personalizzati o intempestivi. Nasce proprio da queste esigenze l’innovativa proposta di legge regionale “Dalla dipendenza all’interdipendenza”, presentata e spiegata nel libro, insieme alla “Relazione sull’attività di ascolto dei comitati per l’ordine e la sicurezza pubblica, degli organi inquirenti e degli amministratori locali”, frutto del lavoro sul territorio della Commissione Antimafia Regionale.
Alla presentazione di giovedì 6 giugno saranno presenti gli autori, che racconteranno la genesi e lo sviluppo di questo lavoro. Modererà la giornalista Gilda Sciortino.

Foto © Davide de Bari

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy

Stock Photos provided by our partner Depositphotos