Si terrà stasera, in piazza Concezio Talone a Selva di Altino alle 20.30 (in caso di maltempo nel ristorante Aurora), l’evento dal titolo “Lotta alle mafie e al femminicidio. Il coraggio di dire No, Lea Garofalo la donna che sfidò la ‘Ndrangheta”.

L’incontro è rivolto ai cittadini, agli studenti e docenti delle scuole del Comprensorio Sangro-Aventino, ed è promosso dalla Proloco di Altino con la collaborazione di Movimento Agende Rosse Abruzzo, gruppo Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, con il patrocinio del Comune di Altino.

All’incontro interverranno il sindaco di Altino, Vincenzo Muratelli per i saluti e la presidentessa della Proloco di Altino, Diana Di Rado, che introdurrà l’incontro.

Seguiranno la proiezione di un video sulla storia di Lea Garofalo uccisa dalla 'Ndrangheta, e gli interventi del relatore Paolo De Chiara, giornalista d’inchiesta e scrittore. Attesissima la testimonianza di Marisa Garofalo, sorella di Lea.

A moderare l’evento sarà il referente delle Agende Rosse, Massimiliano Travaglini, mentre leggeranno i brani e le riflessioni di Paolo Borsellino le giovani studentesse Alessandra Colacarlo di Casoli e Antonia D’Orazio di Altino dell’istituto De Petra.
TAGS:

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy