Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

"Una grave perdita per la famiglia del giornale L'Ora, giornale al quale aveva dato tutto e al quale aveva sempre riconosciuto di dovere tutto. Letizia era malata da tempo. La sua morte è avvenuta nella tarda serata. Irriverente, iconica, volutamente divisiva Letizia Battaglia ha lasciato il suo segno nella storia della fotografia, ma soprattutto di Palermo che ha voluto raccontare e interpretare, soprattutto attraverso le sue donne. Aveva iniziato come cronista al giornale L'Ora ma poi è divenuta nota come fotografa di mafia: con il suo gruppo di giovani reporter è riuscita a strappare i primi piani ai boss e a testimoniare alcuni degli eventi più drammatici avvenuti in città. Ma è la Palermo che le scorreva attorno, i volti dei quartieri, come ad esempio i famosi occhi neri della ragazza con il pallone sotto il braccio che hanno mostrato anche l'altro volto della città di quegli anni". Così i colleghi del giornale L'Ora di Palermo, appresa la notizia della morte della fotografa palermitana Letizia Battaglia, venuta a mancare ieri sera all'età di 87 anni. Gli ex cronisti del giornale L'Ora, che hanno fondato il gruppo Facebook "L'Ora edizione straordinaria", hanno espresso vicinanza anche a Shobha, Patrizia e Cinzia, le figlie di Letizia Battaglia.

Foto © Archivio Letizia Battaglia

ARTICOLI CORRELATI


E' morta Letizia Battaglia, una Donna che non ha mai smesso di cercare la ''bellezza''

Auguri Letizia Battaglia, la Vedetta di Palermo
di Saverio Lodato

Letizia Battaglia e quel riscatto (tanto atteso) per la sua terra

Letizia Battaglia e quel (meraviglioso) progetto rivoluzionario

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy