Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Domenica 19 settembre alle ore 17 in Piazza Verdi, Palermo, si terrà Il presidio per la “Libertà per le prigioniere e i prigionieri palestinesi contro le torture nelle carceri sioniste” organizzato da Voci Nel Silenzio, assieme ai Giovani palestinesi d’Italia, il movimento Our Voice e Sunia Palermo. Tutta la cittadinanza è invitata.
Dopo la storica e gloriosa fuga di alcuni palestinesi detenuti nelle carceri sioniste dei giorni scorsi, e la loro seguente cattura da parte delle autorità sioniste, si è riaccesa l'attenzione su una delle istanze fondamentali per il popolo palestinese, quella dei prigionieri politici. Da sempre punto cardine della lotta palestinese al regime di apartheid israeliano, quella dei detenuti è una delle questioni più calde in Palestina e l’evasione dal carcere di massima sicurezza di Gilbo’a ha riacceso gli animi della popolazione carceraria palestinese, dei loro familiari e di chi ha a cuore i diritti umani. Ecco perché in varie piazze d’Italia, e d’Europa, si stanno tenendo eventi in solidarietà con i detenuti arrestati e con gli altri che ancora si trovano nelle celle israeliane in condizioni precarie. Insieme a Milano e Napoli anche Palermo ha deciso di aderire a questa campagna di sensibilizzazione con Voci nel Silenzio, che dopo l’evento per i minori di Gaza, torna con una iniziativa in sostegno della Palestina.

L'EVENTO FACEBOOK

ARTICOLI CORRELATI

Palestina: ai bambini di Khan Younis i 5mila euro raccolti dall'ass. ''Voci nel Silenzio''

TAGS:

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy