Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

La Polizia Nazionale spagnola ha arrestato 15 persone in diverse province per presunto possesso di pornografia infantile, grazie alla collaborazione con le autorità statunitensi tramite il National Center for Missing and Exploited Children (NCMEC) e il Dipartimento della Sicurezza Interna (DHS).
L'operazione è scattata quando gli investigatori dell'Unità Centrale di Criminalità Informatica hanno ricevuto segnalazioni relative allo sfruttamento sessuale di minori su Internet dal Dipartimento della Sicurezza Interna degli Stati Uniti e dal NCMEC. Dopo un'analisi delle informazioni, sono stati individuati 15 soggetti coinvolti nel salvataggio di immagini su servizi di cloud computing.
In uno degli arresti a León, è stato scoperto che un individuo deteneva materiale illecito sia sul suo telefono cellulare che sul cloud, mentre ad Alicante è stato arrestato un individuo già coinvolto nel traffico di materiale pornografico infantile nel 2018. In provincia di Alicante è stato individuato un altro individuo titolare di un account email con una quantità significativa di immagini di sfruttamento sessuale di minori, coinvolgendo anche il fratello dell'indagato. Entrambi sono stati arrestati. Un altro caso rilevante riguarda un individuo a Las Palmas de Gran Canaria, il quale deteneva materiale pornografico infantile ed era coinvolto in abusi sessuali su una minorenne, figlia della sua compagna.
In altre province come Puertollano, Pontevedra, Siviglia, Tenerife, Valladolid e Zaragoza sono stati effettuati ulteriori arresti correlati al possesso di pornografia infantile.

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy

Stock Photos provided by our partner Depositphotos