Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Almeno quattro presunti narcotrafficanti sono rimasti uccisi, e un agente è rimasto ferito, nell'ambito di un'importante blitz della polizia militare di Rio de Janeiro contro i boss della gang Comando Rosso in diverse favela della metropoli carioca. I quattro decessi si sono verificati nel Complexo da Penha nel corso di una sparatoria, durante la quale un membro del Battaglione per le operazioni speciali è stato colpito ad un braccio e portato in ospedale. Altri cinque sospetti sono rimasti feriti in un altro scontro a fuoco con le forze della sicurezza. La segreteria municipale dell'Istruzione ha riferito che oggi circa 70 scuole sono state chiuse a causa degli incidenti nella zona nord della città, costringendo a restare a casa circa 30mila studenti. I residenti riferiscono anche di autobus e altri mezzi incendiati dai narcos per impedire l'avanzata degli agenti, che avevano circondato diverse baraccopoli dalla notte scorsa.

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy

Stock Photos provided by our partner Depositphotos