Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

La Finlandia e l'Estonia integreranno le loro difese missilistiche costiere, in modo da poter chiudere il Golfo di Finlandia alle navi da guerra russe se necessario: lo ha dichiarato il ministro della Difesa estone Hanno Pevkur al quotidiano finlandese Iltalehti durante una visita di lavoro nel Paese scandinavo. Il prossimo autunno, l'Estonia acquisterà da Israele missili Blue Spear con una gittata di 290 km. La Finlandia è a sua volta in possesso di missili MTO 85M con una gittata che supera i 100 km. Nel punto di massima apertura del golfo di Finlandia, la distanza tra le linee costiere dei due paesi è di 152 km. "Dobbiamo integrare le nostre difese costiere. Il raggio di volo dei missili estoni e finlandesi è superiore alla larghezza del Golfo di Finlandia. Questo significa che possiamo collegare le nostre difese missilistiche e condividere tutte le nostre informazioni", ha spiegato Pevkur. Il ministro ha sottolineato che l'integrazione dei sistemi di difesa missilistica consentirà di chiudere il Golfo di Finlandia alle navi da guerra russe.

Foto: it.depositphotos.com

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy