Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Termina con l'estradizione verso l'Italia la latitanza di quattro cittadini albanesi, che erano sfuggiti alla giustizia italiana. I quattro sono ricercati in campo internazionale per gravi reati: rapina aggravata, sequestro di persona e lesioni personali, traffico di sostanze stupefacenti e violenza sessuale aggravata, per i quali le procure di Ravenna, Torino e Santa Maria Capua Vetere hanno emesso sentenze per circa 30 anni di reclusione. I quattro latitanti sono stati individuati e arrestati dalla polizia albanese grazie alle attività condotte in sinergia dalla polizia di Stato e dall'Arma dei carabinieri, svolte a livello internazionale, con il supporto del Servizio per la cooperazione internazionale di polizia, anche per il tramite dell'ufficio dell'esperto per la sicurezza presso l'Ambasciata d'Italia a Tirana; e sono stati consegnati in esecuzione dei provvedimenti di estradizione dalle autorità albanesi al personale del Servizio per la Cooperazione internazionale di polizia, arrivato oggi in Albania con un volo speciale proveniente da Roma.

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy