Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Sono le prime sanzioni statunitensi contro politici Ue nella storia

L'amministrazione di Joe Biden ha emesso la sanzione di divieto di viaggio negli Usa contro l'ex capo di gabinetto del governo maltese ed ex braccio destro del premier Joseph Muscat, Keith Schembri, e contro l'ex ministro dell'Energia dell’isola, Konrad Mizzi, per "atti di corruzione che includevano lo sfruttamento della loro influenza politica e dei loro poteri ufficiali per ottenere benefici personali". Il provvedimento, annunciato dal Dipartimento di Stato, è stato deciso per l'esistenza di "credibili informazioni del fatto che Mizzi e Schembri sono stati coinvolti in uno schema corruttivo che prevedeva l'attribuzione di un contratto governativo per la costruzione di una centrale elettrica e dei servizi ad essa connessi". La sanzione, senza precedenti per politici dell'Unione Europea, colpisce anche i loro stretti familiari e suona come una forte critica alla reticenza delle attività investigative sull'omicidio di Daphne Caruana Galizia. La giornalista, uccisa con autobomba il 16 ottobre 2017, aveva denunciato l'esistenza di un giro di tangenti attorno alla trasformazione della centrale elettrica di Malta ed al contratto per la fornitura di gas dall'Azerbaigian, avvenuta durante gli anni del governo laburista di Joseph Muscat. Stando a quanto riferito da un esponente dell'opposizione maltese, sanzione analoga è stata decisa anche contro Yorgen Fenech (il magnate arrestato e rinviato a giudizio come mandante), ma il suo nome non è stato annunciato pubblicamente perché, a differenza di Schembri e Mizzi, Fenech non ricopriva incarichi di governo. Schembri e Mizzi prima di scendere in politica erano imprenditori di successo e le loro aziende sono tuttora tra le più importanti dell’isola, così come il Tumas Group di Fenech. "Gli Stati Uniti sono impegnati a promuovere la prosecuzione delle persone coinvolte in significativi atti di corruzione e continuerà ad utilizzare tutti gli strumenti per combattere globalmente la corruzione”, ha dichiarato un portavoce dell'ambasciata Usa a Malta, secondo quanto riportato dai media maltesi.

Foto © Imagoeconomica

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy