Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Le autorità libiche hanno rilasciato Saadi Gheddafi, figlio dell'ex leader Muammar Gheddafi che è stato deposto e ucciso nel 2011. Il 47enne è subito partito su un aereo per Istanbul, ha riferito domenica una fonte ufficiale all'agenzia di stampa Reuters. Inoltre è stato riferito che il rilascio di Saadi Gheddafi è il risultato di negoziati che includevano alti esponenti della tribù e il primo ministro Abdul Hamid Dbeibeh. Un'altra fonte ha detto all'agenzia che i negoziati hanno coinvolto anche l'ex ministro degli Interni Fathi Bashagha. A luglio il quotidiano New York Times aveva dichiarato di aver intervistato il fratello di Saadi, Saif al-Islam Gheddafi, detenuto da anni nella cittadina di Zintan, poiché i suoi sostenitori hanno indicato che si candiderà alle prossime elezioni presidenziali.

Foto © Imagoeconomica

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy