Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Secondo i documenti del tribunale e le dichiarazioni rese in relazione alla sentenza, Kory R. Schulein, 37 anni, di Sparta (una città degli Stati Uniti d'America, situata nello Stato del Tennessee, nella contea di White, della quale è il capoluogo) si è dichiarato colpevole di aver ricevuto consapevolmente materiale pedopornografico su Internet ed è stato successivamente condannato a 12 anni e sette mesi di prigione.
L'uomo è stato attenzionato delle forze dell'ordine nel 2018 durante un'indagine dell'FBI sulla pornografia infantile nel dark web.
Dopo che gli agenti sono stati in grado di rintracciare il suo indirizzo di protocollo Internet hanno eseguito un mandato di perquisizione federale a casa sua.
Inoltre l'uomo, sempre secondo quanto hanno riportato gli investigatori, è stato moderatore di un sito del dark web dedicato allo sfruttamento sessuale dei bambini pubblicando oltre 13.733 messaggi, molti dei quali includevano link e collegamenti a immagini e video di sfruttamento sessuale su minori. Schulein aveva anche raccolto e archiviato oltre 9.000 immagini e video di materiale pedopornografico su un disco rigido crittografato.

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy