Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Il Servizio di sicurezza dell'Ucraina (Служба безпеки України) nell'ambito di un'operazione a Odessa, più precisamente al porto commerciale di Pivdenny Sea, ha sequestrato 60 chili di cocaina - che sul mercato avrebbe fruttato circa 10min di euro - e arrestato i tre presunti responsabili del traffico di droga locale. La tratta, secondo gli investigatori, partiva dall'America latina fino ad arrivare in Europa. Fondamentale è stata la cooperazione del Servizio di sicurezza dell'Ucraina con l'Interpol che ha permesso di sapere in anticipo la locazione della droga (dentro un container contenente della frutta e proveniente dal Sudamerica) e che dietro al carico di cocaina vi è la 'Ndrangheta.

TAGS:

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy