Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

L'Assemblea Generale approva con 184 voti. Colombia e Brasile astenuti

L'Assemblea generale delle Nazioni Unite ha approvato una risoluzione di condanna dell'embargo economico contro Cuba per il 29esimo anno. Il testo è stato approvato dall'Assemblea, composta da 193 membri, con 184 voti a favore della condanna, due contrari - cioè Stati Uniti e Israele - e tre astensioni (quattro Paesi non hanno votato). Gli stati Uniti, dunque, hanno mantenuto la stessa posizione dell'amministrazione Trump, rifiutandosi di tornare all'astensione scelta nel 2016 dall'amministrazione Obama. Poco prima del voto il coordinatore della missione politica Usa, Rodney Hunter, aveva spiegato che l'amministrazione Biden avrebbe votato no perché gli Usa credono che le sanzioni siano cruciali per far avanzare democrazia e diritti umani.

TAGS:

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy