Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

La Russia non solo si dice contraria ad imporre sanzioni contro la giunta militare che ha preso il potere in Birmania, ma avverte anche che misure punitive rischiano di provocare una guerra civile su vasta scala. "Nel contesto attuale, l'evoluzione verso minacce e pressioni, compreso l'utilizzo di sanzioni contro le attuali autorità, è futile ed estremamente pericolosa", ha indicato il ministero russo degli Esteri citato dall'agenzia Interfax.

TAGS: ,

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy