Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Il tribunale distrettuale di Gerusalemme ha annunciato che la prossima udienza, con l'audizione dei testimoni, del processo contro il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu, incriminato per corruzione, inizierà il 5 aprile, dopo le elezioni del 23 marzo. Lo riporta l'Afp. Nell'udienza dello scorso 8 febbraio Netanyahu davanti alla Corte si era dichiarato "non colpevole" delle accuse di corruzione, violazione della fiducia e frode, mantenendo la sua posizione immutata rispetto allo scorso mese di maggio, quando definì i capi d'imputazione "ridicoli".
Terminata la dichiarazione il capo del governo dello Stato ebraico aveva abbandonato l'aula - dopo avere ringraziato la corte - lasciando al suo team legale l'onere di continuare a rispondere alle accuse in sua assenza.

Foto © Imagoeconomica

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy