Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Il sindaco: “Peggiore strage jihadista nel Paese”

Sono almeno 100 i civili rimasti uccisi nel duplice attacco terroristico ieri a due villaggi vicini nel remoto sud-ovest del Niger, al confine con il Mali. Lo annuncia il sindaco. Potrebbe trattarsi del peggiore singolo attacco jihadista contro i civili nel Niger. "Siamo appena tornati dai luoghi dell'attacco. Nel villaggio di Tschomabangou ci sono fino a 70 morti e 30 in quello di Zaroumadareye", ha dichiarato Almou Hassane, sindaco di Tondikiwindi, il comune di cui i due villaggi fanno parte.

Fonte: Ansa

Foto © Zoriah/Flickr

TAGS: ,

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy