Un importante membro del cartello di narcotrafficanti di Sinaloa, in Messico, è stato estradato negli Usa. "Nestor Isidro Perez Salas, conosciuto con il nome di El Nini è stato estradato negli Stati Uniti", ha annunciato il procuratore generale Merrick Garland, ringraziando il Messico per la sua cooperazione. Si tratta, ha spiegato il ministro della giustizia americano "di uno dei principali sicari del cartello, responsabile della morte, rapimento e tortura di avversari o testimoni che minacciavano il traffico criminale di Sinaloa". "I nostri governi continuano a lavorare insieme per combattere l'epidemia di fentanil e delle droghe sintetiche che hanno ucciso tante persone nel nostro Paese e nel mondo", ha dichiarato Joe Biden in una nota. Perez, molto vicino ad uno dei figli del signore della droga El Chapo, è stato arrestato nel novembre 2023 a Culiacan, nel nord-ovest del Messico. Secondo il Cdc Usa, l'anno scorso 107.000 persone sono morte per overdose da fentanyl negli Stati Uniti.

Foto © Imagoeconomica

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy

Stock Photos provided by our partner Depositphotos