Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Rino Pruiti è stato confermato per la seconda volta sindaco di Buccinasco, la cittadina nell'hinterland milanese col triste soprannome di 'Plati' del nord per le infiltrazioni della 'Ndrangheta. Lo ha annunciato lui stesso in un post su Facebook citando una canzone di Vasco Rossi, sebbene la proclamazione non sia ancora ufficiale: "E siamo ancora qua...eh già". Diversi i momenti difficili durante il primo mandato del sindaco sostenuto da una lista civica e dal Pd. L'11 ottobre dello scorso anno venne ucciso in strada a colpi di pistola un broker della droga e il primo cittadino espresse la sua sensazione di "solitudine a abbandono da parte dello Stato" nel contrasto alla criminalità.

ARTICOLI CORRELATI

'Ndrangheta in Lombardia: esecuzione mafiosa a Buccinasco, morto ex broker della droga

La mafia non uccide solo d'estate, vedi Buccinasco

TAGS:

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy