Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

"L'ufficializzazione oggi in Consiglio dei Ministri di Carlo Renoldi a capo del Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria è irricevibile per vari motivi. Renoldi si è espresso contro il regime 41-bis, oltre ad aver sminuito il lavoro dell'antimafia militante. E non devono lasciare indifferenti le astensioni dei due magistrati Ardita e Di Matteo al Csm. Da coordinatrice del Comitato che si occupa del regime carcerario del 41 bis e alta sicurezza in commissione Antimafia non posso ignorare questi toni sprezzanti e irrispettosi, soprattutto per le tante vittime della mafia che non smettono di essere attuali. Temo che questa decisione creerà disarmonie e oggi non possiamo permettercele". Così si è espressa Stefania Ascari, deputata del Movimento 5 Stelle e membro della Commissione Giustizia e Antimafia.

Foto © Imagoeconomica

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy