Roma. "E' scomparsa Lidia Secci, una delle fondatrici dell'Associazione familiari delle vittime della Strage alla stazione di Bologna. In quel drammatico 2 agosto 1980 perse il figlio. Voglio esprimere ai suoi cari tutta la mia vicinanza". Lo scrive il presidente della Camera Roberto Fico su Facebook. "L'ho incontrata quando due anni fa ho preso parte alla cerimonia di commemorazione a Bologna. E ricordo bene le sue parole. Quella Strage resta uno dei momenti piu' drammatici e dolorosi per la citta' e per tutto il Paese. I familiari delle vittime sono stati e sono un esempio di costanza e determinazione - sottolinea Fico -. Chiedono che sia fatta piena luce e le Istituzioni non possono tirarsi indietro. La Camera sta facendo e fara' la propria parte per contribuire alla verita' e alla giustizia su quella Strage e su altre pagine oscure della nostra storia". A questo scopo, ricorda il presidente di Montecitorio, "e' consultabile online da tutti il Portale delle Commissioni di inchiesta in cui sono e saranno pubblicati i documenti formati o acquisiti da tali commissioni, compresi quelli desecretati. Su questo continueremo a lavorare insieme al Senato in modo costante".

AGI

Foto © Imagoeconomica

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy