Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

La polizia giudiziaria del Portogallo ha annunciato di aver rinvenuto oggi 4,4 tonnellate di cocaina in un magazzino della regione di Lisbona, ed entrate nel Paese dal porto di Setúbal dove erano arrivate a bordo di una nave cargo con un carico di banane proveniente dall'Ecuador. Secondo le prime informazioni riferite dal portale di notizie Primicias di Quito, la droga era mimetizzata all'interno di una grande quantità di casse di banane conservate in un magazzino, ed in attesa di essere spedite verso vari Paesi europei. La polizia giudiziaria ha indicato in un comunicato che "il sequestro, avvenuto nel quadro dell'Operazione Ancora avviata mesi fa in Portogallo, ha permesso il recupero di 4.426 chili di cocaina che, fra l'altro, è stato arduo recuperare per il modo in cui erano occultati all'interno delle casse". Durante questa operazione, ha precisato la polizia, "non sono stati effettuati arresti sul territorio nazionale, ma sono state raccolte prove rilevanti e condivise con le autorità di altri Paesi". L'Ecuador è diventato negli ultimi anni un punto chiave per il traffico di droga che viene prodotta dalla Colombia e dal Perù, e questo ha generato un aumento della violenza per l'insorgere di bande criminali che si scontrano per il controllo del territorio.

Fonte: Ansa

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy

Stock Photos provided by our partner Depositphotos