Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

L'ex consigliere di Trump, Steve Bannon, lunedì si è consegnato alle autorità federali di Washington DC e dovrà rispondere dell'accusa penale di oltraggio al Congresso per essersi rifiutato di comparire davanti alla Commissione bipartisan che sta indagando sull'assalto al Campidoglio dello scorso 6 gennaio. Bannon sarà accusato anche di non aver voluto deporre nell'udienza e di non aver voluto produrre alcuno dei documenti che gli erano stati richiesti. Se l'accusa di disprezzo del Congresso diventasse condanna, Bannon dovrebbe scontare un anno di carcere e pagare una multa di 100.000 dollari. La Commissione di inchiesta sta valutando di adottare le stesse procedure per l'ex capo dello staff della Casa Bianca Mark Meadows che si è rifiutato di comparire davanti alla Commissione.

Foto © Imagoeconomica

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy